Facebook Twitter Youtube Feed RSS

“9 Nuvole” per mamme e bambini. A Roletto ci sarà BPS (baby pit stop) Unicef.

FOTO

dir
.
.
.

"9 Nuvole" per mamme e bambini. presto il baby pit stop e il programma "benvenuti al mondo" di UNICEF. Ruffino: "progetto da sostenere"

 

L'Associazione 9 nuvole a.p.s. ha presentato le proprie attività e la spaziosa sede di Roletto che presto diventerà punto di BPS (baby pit stop) Unicef. Alla conferenza stampa, tenutasi venerdì 11 ottobre, ha preso parte anche l'on. Daniela Ruffino. 

"E' un bene che le attività di questa associazione siano veicolate all'esterno, in modo che l'opinione pubblica conosca quanti progetti nascono dalle idee delle nove socie, provenienti da diverse eperienze ma tuttededite alla famiglia e all'amore per i bambini. La loro passione è grande e contagiosa", ha commentato la parlamentare.

"La sede di oltre 200 metri quadarti -  spiegano le nove  socie e promotrici di 9 Nuvole - è attrezzata per ospitare mamme incinte, neonati, bambini, neo genitori, nonni, tate ed amanti dei piccoli per creare una rete di interazione sociale in un unico punto. Ci saranno proposte formative sia gratuite che a prezzi agevolati per permettere a tutti di partecipare". 
Alla conferenza stampa ha preso parte Antonio Sgroi, presidente provinciale  di Unicef  

"In Italia - ha sottolineato Sgroi - quasi 1,3 milioni di bambini e bambine vive in povertà assoluta, le famiglie con minori in povertà assoluta sono oltre 725mila con un'incidenza nel sud del paese del 15,7%. E spesso ci troviamo di fronte a un nuovo fenomeno di povertà educativa nell'ambito familiare con vittime le fasce più deboli. Proprio per colmare questa povertà educativa  desidero lanciare in questo luogo che diventerà ritrovo per mamme incinte, neonati, bambini , neo genitori, nonni , tate e amanti dei piccoli il nuovo programma "Benvenuti al Mondo" realizzato da UNICEF Italia" .

Sgroi ha chiesto all'on.  Ruffino di collaborare a diffondere nella provincia questo programma in collaborazione con l'Associazione Culturale Pediatri.

"L'aiuto ai bambini attraverso una corretta educazione fatta di regole sane che saranno punto diriferimento nel corso della loro vita è anche compito delle istituzioni. Accolgo volentieri l'invito a sostenere nelle sedi istituzionali questa iniziativa- replica Ruffino -  che ha alla base  valori etici  e fa uso di strumenti quali l'ascolto della musica in famiglia e la lettura condivisa, nell'ambito dei programmi Nati per la Musica e Nati per Leggere. Inoltre, punta sulla Alimentazione Complementare a Richiesta come primo contatto del lattante con il cibo, valida iniziativa promossa dall'Associazione Culturale Pediatri".