Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Senegalese trovato con oltre un chilo di cocaina e 270 dosi pronte per lo spaccio

12/06/2024 11:04

TROVATO CON OLTRE UN CHILO DI COCAINA E 270 DOSI

ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO

 

La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino senegalese di quarantanove anni, gravemente indiziato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato di P.S. Mirafiori intervengono in corso Caio Plinio per una segnalazione di attività di spaccio nei pressi dei Giardini Maiocco. Al loro arrivo gli agenti non riscontrano la presenza di pusher ma entrano in possesso del numero di targa di un veicolo verosimilmente coinvolto nell'attività di spaccio.

A seguito di accertamenti, si risale al proprietario del veicolo residente nel quartiere Barriera Milano e iniziano una serie di servizi di osservazione, nel corso dei quali si appura che l'uomo si sta approssimando all'area dei Giardini Maiocco. Nell'ultimo dei servizi di osservazione, il cittadino straniero viene visto prima aggirarsi in diversi contesti del quartiere Aurora, fino a quando entra in uno stabile per poi uscirne poco dopo con una busta. Una volta in auto l'uomo viene seguito fino a quando non viene fermato in via Saorgio angolo via Bibiana.

Nel corso della perquisizione gli agenti rinvengono sul sedile posteriore un sacchetto contenente un chilo di cocaina. Sotto il sedile posteriore, incastrato nella carrozzeria dell'auto, i poliziotti ritrovano 276 dosi di cocaina e crack per un peso complessivo di 250 grammi.

Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari e vige, pertanto, la presunzione di non colpevolezza dell'indagato sino alla sentenza definitiva.

 

 

UN ARRESTO DELLA POLIZIA DI STATO PER TENTATO OMICIDIO

I FATTI ACCADUTI IN VIA GUASTALLA

 

 

Gli agenti dell'UPGeSP e del Comm.to di P.S. Dora Vanchiglia hanno tratto in arresto un cittadino straniero di 26 anni per tentato omicidio.

I fatti sono avvenuti dopo un diverbio, nato per futili motivi, fra due cittadini stranieri che si trovavano all'interno dell'area pedonale di via Balbo; nell'occasione, fra i due sarebbe volato anche qualche pugno, ma sarebbero stati divisi da alcuni amici.

Poco dopo, però, uno dei due contendenti si sarebbe ripresentato sul posto armato di coltello affrontando l'altro e riuscendo a colpirlo con tre fendenti alla schiena.

L'aggressore è stato seguito dalle persone presenti ai fatti fino all'arrivo, pochi istanti dopo, dei poliziotti che lo hanno disarmato e bloccato.

Il ferito è stato immediatamente trasportato in ospedale e ricoverato in codice rosso, mentre il 26eienne è scattato l'arresto per tentato omicidio.

Commenti