Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Aggiornamento sullo speronamento e colpo di pistola contro ladri

12/04/2024 3:56

Topi d’appartamento colti in flagranza, fuggono e 

speronano auto dei Carabinieri come da noi riportato già  il 9 aprile ( leggi qui: https://www.vocepinerolese.it/articoli/2024-04-09/carabinieri-intercettano-auto-ladri-inseguimento-speronamento-colpo-pistola-25986  )

2 arresti nel basso pinerolese

È accaduto il 09 aprile mattina a Bagnolo Piemonte (CN): due ladri d’appartamento, di 45 ec32 anni, di Nichelino  dopo 

aver tentato un’effrazione in un appartamento del luogo, sono fuggiti a bordo di 

un’autovettura nella loro disponibilità. Durante la fuga, i malviventi sono stati inseguiti dai 

Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Saluzzo (TO) e tallonati ad alta velocità fino a Cavour

(TO); qui, a limite territorio fra le province di Cuneo e Torino, sono stati intercettati dai 

militari della Compagnia di Pinerolo (TO) che hanno tentato di bloccarli.

I malfattori hanno tentato il tutto per tutto speronando in più occasioni l’autoradio dei 

Carabinieri, costretti ad esplodere un colpo d’arma da fuoco contro il pneumatico 

dell’autovettura per interromperne la fuga. Così i militari sono riusciti a bloccare i due 

presunti ladri e a porli in stato di arresto; dalla successiva perquisizione veicolare del mezzo

sono emersi gravi indizi di colpevolezza a carico dei due sospettati: false tessere di 

riconoscimento delle forze di polizia, lampeggianti di colore blu funzionanti, una radio 

Motorola e una targa falsa.

Ora sui due, un quarantacinquenne e un trentaduenne di etnia sinti, entrambi vecchie 

conoscenze delle forze di polizia, pesano gravi indizi di colpevolezza per “tentato furto” e 

“resistenza a pubblico ufficiale”: entrambi sono stati accompagnati in carcere 

 

Commenti