Facebook Twitter Youtube Feed RSS

INTITOLATO A EZIO GIAJ IL MUSEO ETNOGRAFICO DEL PINEROLESE

08/09/2023 16:44

 

INTITOLATO A EZIO GIAJ IL MUSEO ETNOGRAFICO DEL PINEROLESE

L'inaugurazione della 47° edizione di Artigianato Pinerolo celebra la figura di Ezio Giaj, ideatore della Rassegna, animatore dei musei pinerolesi ed ex presidente del Consorzio Vittone scomparso a giugno 2023. Il Museo Etnografico Pinerolese porterà il suo nome e TurismoTorino e Provincia  dedicherà a lui un premio.

 

COMUNICATO STAMPA, 08 SETTEMBRE 2023

 

Si apre venerdì 8 settembre Artigianato Pinerolo – in programma dall'8 al 10 settembre – con un momento in ricordo di colui che ha contribuito a ideare la manifestazione 47 anni fa: Ezio Giaj, Presidente del Consorzio Vittone scomparso a giugno 2023, vero e proprio protagonista della vita culturale pinerolese dagli anni Settanta ad oggi, direttore dell'Ufficio Turistico di Pinerolo per molti anni e organizzatore di innumerevoli eventi di promozione del territorio. A lui sarà intitolato il Museo Etnografico del Pinerolese, situato negli spazi di Palazzo Vittone a Pinerolo, di cui è stato ideatore e direttore fino al 2020.

Per Franco Milanesi, Assessore alla cultura della Città di Pinerolo: "Ezio Giaj è stato un vero e proprio protagonista della vita culturale del pinerolese. Un formidabile progettista, direttore di musei con una visione sulla valorizzazione dei beni culturali, promotore dell'artigianato e del commercio. Possedeva una visione strategica del territorio e una capacità di coinvolgere i soggetti più disparati nella creazione di iniziative ed era dotato di straordinaria comunicativa e volontà di mediare.  Non ultimo va sottolineato il suo impegno per il recupero di Palazzo Vittone, sede oggi di tre musei civici, sul quale il Comune di Pinerolo ha attivato un processo partecipativo che mira a trasformarlo in un civic center, luogo di cultura e partecipazione dei cittadini. Siamo grati a Ezio per tutto il lavoro che ha svolto e per i semi che ha saputo piantare nella nostra città".

Per Piero Ricchiardi, Presidente del Consorzio Vittone: "Questo è un momento importante per il Consorzio, e siamo felici di poter ricordare il nostro presidente Ezio dando il suo nome al museo che ha diretto per tanti anni. La mostra "Arti e Mestieri" inaugurata a Palazzo Vittone in occasione dell'Artigianato è nata da una sua idea e vi invitiamo a visitarla".

 

Temporaneamente chiuso per motivi di sicurezza, il Museo Etnografico è attualmente gestito – insieme al resto dei musei civici - dalla Fondazione Poët Del Ponte. Come spiega la Presidente Laura Bertolino: "La Fondazione si propone, nei mesi rimanenti del mandato di affidamento nella gestione dei musei – il 31 dicembre - di portare a completamento una serie di interventi riguardanti gli impianti e la sicurezza lasciati insoluti dal precedente gestore. La Fondazione si augura che tali operazioni possano agevolare i futuri gestori e rinnova così il suo intento di tutela del bene comune". 

 

Per mantenere vivo il ricordo di Ezio Giaj, l'ATL Turismo Torino e Provincia in stretta sinergia con Alessandra Maritano, sua consorte, ha ideato il Premio Turismo Cultura Produzioni Giovani riservato ai giovani  operatori, imprenditori e conduttori di azienda che hanno avviato e realizzato  un progetto di attività  nel turismo, nella cultura, nella produzione artigianale, agricola e agroalimentare nel territorio della Città Metropolitana di Torino. Come spiega Marcella Gaspardone, Dirigente Generale Turismo Torino e Provincia: "Un premio in memoria di Ezio, fautore di progetti e iniziativa di valorizzazione in questi ambiti per oltre 40 anni, che vuole far emergere e far conoscere il valore di idee del capitale umano giovane applicate all'innovazione e alla tradizione nei settori del turismo, della cultura e delle produzioni locali".

Il premio verrà attribuito ogni anno ad un'attività, a partire dal 2024, e verrà assegnato a Pinerolo e, non a caso, in occasione della Rassegna dell'Artigianato del Pinerolese che Giaj concepì e realizzò nel 1976.

Commenti