Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Io non ci sto: Straordinaria Mente donna e la giornata del 25 novembre.

22/11/2022 17:53

Io non ci sto, è questo il titolo che Straordinaria Mente donna ha deciso di dare alla giornata del 25 novembre.

“Cosa si può fare per salvare le donne dalla violenza? E’ necessaria un’azione concreta, dettaglia e precisa. Solo così potremo sensibilizzare e lottare veramente per l’uguaglianza, per non essere vittima di violenza di compagni, mariti o menti fragili con smania di possesso. Non vogliamo essere rose, ma spine nel fianco dei nostri aguzzini, della società, delle alte cariche dello Stato fino a quando non otterremo, quanto voluto: gli stessi diritti riconosciuti agli uomini, che restituisca la dignità e la parità soffocata per secoli.” Così scrive l’avvocata Grazia Porro dalle pagine social dell’associazione culturale di Straordinaria Mente Donna

“Bisogna smettere di essere “ rose” delicate e fragili, non sarà certo questo a fermare la violenza ed a restituirci il posto che ci spetta, ignorato da troppo e da troppi.

Spine, spine, spine che possano pungere l’indifferenza che ostacola il nostro cammino.” Avv. Porro spiega che il progetto ambizioso di Straordinaria Mente donna è di presentare presso il ministero competente, un documento che contenga tutte le idee che vengano dalla gente a tutela delle donne che sono vittime di violenza e che sensibilizzi l’inadeguatezza del ruolo a cui è rilegata la donna ancora oggi che di millenni ne sono passati tre .

“ Sogno un mondo, dove mia figlia e mio figlio possano fare liberamente le proprie scelte senza imposizioni stereotipate.

Sogno un mondo dove una donna laureata in legge che ha superato l’esame d’abilitazione professionale, sia chiamata avvocata e no dottoressa o peggio ancora signora.

Sogno un mondo dove una donna sia retribuita alla stessa maniera di un collega maschio di pari livello.”

Sogni  che vogliono diventare obiettivi di cui Straordinaria Mente donna cercherà di farsi portavoce, sul territorio pinerolese e non solo .

Pertanto vi invitiamo a seguire l’evento del 26 novembre in presenza , per chi riesce, altrimenti in diretta sulla community di facebook di Straordinaria Mente donna, evento tenuto presso la biblioteca San Luigi Gonzaga in Orbassano, in collaborazione con la direzione generale dell’ospedale San Luigi Gonzaga e l’ Onlus biblioteca San Luigi Gonzaga. Tutte le indicazioni di seguito sulla locandina

 

 

Commenti