Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Calcio serie D. Pari del Pinerolo contro Fezzanese

24/09/2022 9:55

F.C.D. PINEROLO  -  U.S.D. FEZZANESE   2 – 2

PINEROLO –

 Faccioli, Amansuor, Ambrogio, Campagna, Gjura ( dall’11° s.t. Galasso ), Tonini, De Riggi, Ozara, Pinelli (dal 26° s.t. Micelotta Davide ),  Ciliberto ( dall’11° s.t. Utieyin Ogbeifo ), Maio. A disposiz.:-Bonissoni, Viretto, Campra, Dedominici,  Micelotta G., Costantino. All. Rignanese.

FEZZANESE :-Paci, Magoni ( dal 37° s.t. Nicolini L. ), Selimi, Brizzi, De Martino, Terminello, Gabrielli ( dal 16° s.t. Cantatore ), Grasselli ( dal 47° s.t. Nicolini A. ), Manfredi ( dal 16° s.t. Tivegna ), Baudi, Toccafondi ( dal 50° s.t. Stradini ). A disposiz.:-Andreoli, Lorenzini, Lunghi, Scarlino. All. Turi.

Buon punto acquisito sul proprio campo dal Pinerolo contro una Fezzanese ben messa in campo, con delle buone individualità ( come Baudi e Manfredi ) e potenzialità e che soprattutto nel primo tempo ha realizzato un maggiore possesso palla ed una superiorità di gioco “territoriale”; la squadra biancoblù ha agito prevalentemente facendo leva sul lavoro dei centrocampisti a servire le due punte De Riggi – Pinelli.

La maggiore propensione ad agire in attacco ha dato modo agli ospiti di passare subito in vantaggio che è scaturito sulla fascia destra con bello scambio Selimi – Baudi il quale ultimo ha crossato sul secondo palo, dove è intervenuto da dietro - con tempismo - Terminello che ha messo la palla in rete.

Il Pinerolo però non si è scomposto e dopo una decina di minuti è pervenuto al pareggio, grazie ad una bella discesa sulla fascia destra di Amansuor ( ottima la sua prestazione ) che arrivato in area di rigore, ha crossato al centro, dove ha trovato la testa di De Riggi                   ( realizzatore e combattente di razza ) che ha deviato la palla in rete nell’angolino alto alla destra del portiere Paci ( nonostante questi abbia toccato la palla ).

La Fezzanese è tornata in vantaggio a seguito di una bella azione svolta in area di rigore locale dove il centravanti Manfredi, ha girato la palla in rete nell’angolo di sinistra, vanificando il tuffo del portiere Faccioli.

Inoltre sul finire del tempo Toccafondi ha sfiorato ancora la rete con un tiro  la cui palla ha lambito il palo di destra.

Nel secondo tempo si è visto un Pinerolo più combattivo e compatto e dopo i primi cambi effettuati da Mister Rignanese, il gioco si è ravvivato ed a seguito di una azione ai limiti dell’area di rigore avversaria, il Pinerolo ha usufruito di un calcio di punizione dal limite che è stat magistralmente trasformato in rete dall’eclettico e bravo Campagna, con il pallone che si è andato ad insaccare quasi all’incrocio dei pali alla destra del portiere ospite.

 

 

 

 

 

Successivamente la squadra biancoblù ha acquisito più padronanza e convinzione nei propri mezzi ( e per larghi tratti giocando anche meglio degli avversari ) tanto che ha sfiorato  la rete dapprima con un colpo di testa ravvicinato in area piccola di rigore di Tonini con il portiere ospite che si è salvato, con una grande bella parata, in angolo e dopo con una punizione di Micelotta Davide il cui tiro ha dato la sensazione del gol, tant’è che la palla ha sfiorato sia la traversa e sia la rete superiore della porta; nel frattempo, vi è stata anche una bella parata di Faccioli  su tiro da fuori area di Baudi.

In ultima analisi risultato giusto, un punto che fa muovere la classifica per entrambe le squadre e che inoltre influisce sul morale perché comunque si tratta di risultato ottenuto nell’ambito di una gara combattuta e ben gestita da entrambe le squadre anzi il Pinerolo ha avuto il grande merito di  rimontare per due volte lo svantaggio e per poco – come abbiamo visto sopra – non è pervenuta alla terza segnatura.

La prossima gara il Pinerolo la giocherà  Mercoledì 28.9.2022 ore 15 sull’ostico e difficile campo di Legnano (MI) mentre Domenica 2.10.2022 ore 15 la compagine pinerolese se la vedrà in casa con il temibile Bra; la Fezzanese, invece, giocherà la prossima gara in casa con il Derthona e quella di domenica 2.10.2022 in casa del Chisola.

Calabrese Francesco

Commenti