Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Il comune di Cavour vuole pagare le fatture ai fornitori in tempi rapidi

11/01/2020 12:05

UN PROVVEDIMENTO DOVUTO, A FAVORE DELLE DITTE CHE LAVORANO PER IL PUBBLICO

Con una delibera approvata a fine anno, l’Amministrazione comunale, su proposta del vicesindaco Marta Ardusso ha deciso di porre massima attenzione ai tempi di pagamento delle fatture passive.

Il Sindaco Paschetta: “Abbiamo visto che vi erano situazioni inaccettabili con pesanti ritardi nel pagamento delle fatture, buona parte dei fornitori del Comune sono artigiani e aziende che lavorano e in parte risiedono sul territorio cavourese, non mi pare corretto che debbano aspettare all’inverosimile i pagamenti”.

Aggiunge la Vicesindaco Ardusso: “Se al cittadino ed alle aziende è richiesto di pagare i tributi nei tempi stabiliti, così anche l’Ente deve rispettare i tempi previsti dalla normativa in materia. Ogni azienda ha diritto ad essere pagata per il servizio prestato e di poter disporre della liquidità necessaria per programmare le attività future.

Con l’intento di operare efficientemente nei confronti delle imprese che forniscono beni e servizi al Comune di Cavour, in un contesto di marcata attenzione alla crescita dell’economia, abbiamo messo in atto alcuni provvedimenti per  ridurre nel 2020 i tempi medi di pagamento e conseguentemente l’importo complessivo dei debiti commerciali; questo intervento è già iniziato alcuni mesi fa focalizzandosi sui debiti pregressi relativi al primo semestre 2019 e purtroppo anche al 2018, attività che chiaramente ha gravato sull’operatività degli uffici i quali però hanno risposto positivamente all’intento, condividendo il nostro sollecito”

Sono state inoltre adottate misure organizzative di dettaglio che dovranno garantire lo svolgimento corretto di tutte le fasi del processo: dall’accettazione della fattura fino al mandato di pagamento.

Conclude Paschetta: “per coinvolgere in maniera concreta i singoli uffici, i tempi di pagamento costituiranno a partire dal 2020 un parametro significativo nella valutazione della prestazione lavorativa e quindi saranno un obiettivo importante da raggiungere. Una buona ed onesta organizzazione, rispettosa del lavoro di tutti, rende anche più stabile la programmazione e l’attuazione dei programmi stessi”.

Commenti