Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Campionato Regionale “Eccellenza” - Girone “B” - Moretta - Pinerolo 1 - 5

02/12/2019 10:49
Pinerolo :- Cammarota, Lupo, Ferrero, Moracchiato ( 35° s.t. Fiorillo ), Mozzone, Tonini, Chiatellino ( 23° s.t. Dedominici ), Barbaro, Gili ( 30° s.t. Gallo ), Gasbarroni ( 28° s.t. Micelotta ), Maio ( 35° s.t. Casorzo ).  A disposiz., Bonissoni, Caputo, Viretto, Mensa.
All. Rignanese.
Arbitro - sig. La Luna della Sezione di Collegno.
Reti : 36° p.t. ( rigore ) e  6° s.t. Chiatellino, 25° s.t. Gili ( rigore ), 38° s.t. Dedominici, 42° s.t. Modini ( rig. - Moretta ) e 45° s.t. Lupo.
Su un campo ai limiti della praticabilità, Moretta e Pinerolo hanno dato vita ad una gara combattuta ed interessante dal punto di vista tecnico ed agonistico anche se dopo il vantaggio degli ospiti ed il successivo mancato pareggio su tiro - da pochi passi dalla porta -  di Ligotti    ( impedito da una autentica prodezza del portiere Cammarota ), le redini dell’incontro sono state prese in mano dagli uomini di Mister Rignanese che con un gioco manovrato hanno realizzato – prevalentemente su veloci ripartenze – numerosi occasioni da gol, parte delle quali sono state realizzate e che hanno determinato un punteggio quasi tennistico. 
Per la verità, bene aveva iniziato il Moretta che nei primi 20 minuti aveva avuto in mano il pallino del gioco ed al primo minuto, una mischia in area di rigore,  era stata sventata da un provvidenziale intervento in angolo del portiere Cammarota; superata questa fase, il Pinerolo ha iniziato a giocare con le geometrie create dal duo Barbaro – Chiatellino supportato sulle fasce dagli esterni Ferrero e Lupo mentre in avanti l’altro tandem Gasbarroni – Gili ha iniziato a creare dei seri “grattacapi” alla difesa di casa. 
Dopo un altro intervento di Cammarota su tiro di Ligotti ed una bella parata del portiere di casa Sperandio su un tiro di punizione dal limite dell’area del solito Gasbarroni, al 36° Gili viene atterrato in area di rigore e l’arbitro concede il giusto calcio di rigore che viene trasformato magistralmente da Chiatellino; il Pinerolo ha la possibilità di portarsi subito sullo 0 a 2 a seguito di una veloce contropiede ( 2 contro 1  ) ma Gasbarroni – solo davanti al portiere in uscita - si fa parare il tiro dall’estremo difensore di casa. Al 40° si è verificata la prodezza prima citata del portiere Cammarota su un tiro ravvicinato di Ligotti, il quale dopo la parata si è disperato per l’intervento risolutivo del portiere, seppur con la palla deviata in angolo.
Nel secondo tempo, il Pinerolo pervenire quasi subito al raddoppio ed infatti al 6° minuto un contropiede di Lupo viene finalizzato da Chiatellino che – a porta vuota – sigla la rete.
Dopo aver subito il secondo gol, il Moretta ha accusato il colpo e per riagguantare le sorti della gara, ha alzato il baricentro della difesa, favorendo così il buon gioco e le ripartenze degli ospiti che hanno trovato così delle “praterie” aperte ed infatti al 25° il Pinerolo ha siglato la terza rete su rigore trasformato da Gili ( a seguito di un atterramento dello stesso attaccante ), al 38° la quarta rete ad opera di capitan Dedominici ( a segno dopo diverso 
tempo e festeggiato a lungo dai suoi compagni )  che ha ribadito in rete una palla ribattuta dal portiere su un tiro ravvicinato del neo entrato Micelotta.
La gara ha avuto altri due sussulti, al 42° per il rigore realizzato da Modini ed al 45° per il gol realizzato da Lupo scaturito a seguito di una ennesima azione di contropiede.
Praticamente, in buona sostanza, nel secondo tempo vi è stato un monologo di gioco e di occasioni del Pinerolo a cui il Moretta non ha potuto opporre idonea opposizione probabilmente anche per il maggior tasso tecnico e qualitativo del valore complessivo della squadra pinerolese.
La squadra pinerolese e staff tecnico - oggi - vanno elogiati in blocco; tra i padroni di casa buone le prestazioni del portiere Sperandio e degli attaccanti Ligotti e Modini.
Buona la direzione di gara del sig. La Luna di Collegno.
Domenica prossima arriva a Pinerolo il Corneliano ( che oggi non ha giocato in casa con il Saluzzo per l’impraticabilità del campo ) mentre mercoledì 4 Dicembre alle ore 20,30 sempre allo Stadio “L. Barbieri” si disputerà la gara di andata della semifinale della Coppa Italia “Eccellenza”  Pinerolo – Chisola, squadra ospite allenata dall’ex allenatore Pinerolo, Fabio Nisticò.
Calabrese Francesco
 

Commenti