Facebook Twitter Youtube Feed RSS

CAMPIONATO REGIONALE “ECCELLENZA” - GIRONE “B” - PINEROLO - PRO DRONERO 2 - 2

18/11/2019 8:04
 
CAMPIONATO REGIONALE “ECCELLENZA” -  GIRONE “B” - 
11^ GIORNATA ANDATA 
PINEROLO  - PRO DRONERO  2  - 2
Pinerolo :- Cammarota, Lupo, Ferrero, Chiatellino, Mozzone, Tonini, Barbaro, Dedominici, Gili, Gasbarroni, Casorzo.  A disposiz. Ballario, Giay, Viretto, Caputo, Maio, Gallo, Fiorillo, Mensa, Micelotta. All. Rignanese.
Arbitro - sig. Azizi della Sezione di Nichelino.
Reti : 7’ s.t. Galfrè (P.D.), 30’ s.t. Dutto (P.D.), 36’ s.t. Lupo (P), 47’ s.t. Tonini (P).
Partita rocambolesca quella vista al Barbieri tra il Pinerolo di Mister Rignanese e la Pro Dronero di Mister Caridi. Nel primo tempo si è avuta una supremazia territoriale e di gioco del Pinerolo ma con la squadra ospite sempre pronta a ripartire in contropiede. Al 10° su cross dalla sinistra di Gasbarroni, Lupo di testa colpisce il palo interno alla sinistra del portiere Rosano e sulla ribattuta lo stesso Lupo effettua un tiro che finisce a lato. Al 14° un tiro-cross di Aiassa dalla destra ha costretto Cammarota a tuffarsi e deviare la palla in calcio d’angolo.
Al 25° ed al 40° il Pinerolo ha creato due buone opportunità rispettivamente con Chiatellino e con Dedominici ma le stesse non hanno avuto buona sorte.
Nel secondo tempo gli ospiti partono più decisi ed al 7’ passano in vantaggio con Galfrè che dopo aver vinto un tackle a centrocampo si impadronisce della sfera e dal limite dell’area di rigore, sferra un gran tiro potente che si insacca alla destra di Cammarota. Il Pinerolo reagisce subito e due minuti più tardi potrebbe pareggiare con un colpo di testa di Mozzone (prestazione egregia la sua, un vero “gigante” )  che di testa – su calcio d’angolo battuto dalla sinistra da Gasbarroni – impegna Rosano in una parata di piede sulla linea di porta.
Con il Pinerolo che aveva alzato il baricentro in avanti ( per pervenire alla segnatura ), si assiste ad una Pro Dronero che in contropiede poteva essere letale in due-tre circostanze, tamponati grazie all’intervento risolutore del citato Mozzone ma la difesa pinerolese niente può fare al 30° quando una ennesima ripartenza degli ospiti portata sulla destra dal bravo Giraudo ( peccato che più tardi si farà espellere per doppia ammonizione lasciando così la sua squadra in 10 uomini ) che mette la palla al centro per l’accorrente - da dietro - Dutto che insacca con un tiro sotto la traversa.
Lo 0 a 2 poteva tramortire qualsiasi avversario ma la squadra biancoblu ha avuto il merito di non demoralizzarsi, di crederci e di ripartire per riagguantare l’avversario ed al 35° infatti Gasbarroni da buona posizione, da dentro l’area di rigore  - sul centro sinistra – ha tirato sul secondo palo ma la palla che ha sfiorato il palo alla sinistra di Rosano.
Al 36° sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dalla sinistra dal solito Gasbarroni, nella conseguente ribattuta, Lupo ( ottima gara da parte del giovane esterno ) da dentro l’area di rigore ha sferrato un tiro che si è insaccato in rete tra una selva di gambe e uomini.
Il Pinerolo, come si diceva, ci ha creduto fino alla fine ed anche grazie alla superiorità numerica, ha stretto d’assedio la squadra cuneese ed al 47° è pervenuto al pareggio, con una azione partita ancora da calcio d’angolo ( molto discusso da parte degli ospiti anche a fine gara ) battuto dalla sinistra dal sempreverde Gasbarroni con il difensore Tonini che,proiettatosi in avanti, ha mandato la palla di testa sul secondo palo alla sinistra dell’incolpevole portiere ospite.
La gara è terminata con il Pinerolo in avanti.
Risultato sostanzialmente giusto che va a premiare la compattezza ed il carattere dimostrato dalla squadra biancoblu mentre la Pro Dronero deve farsi un mea-culpa perché non è la prima volta che si fa rimontare negli ultimi minuti.
Squadra di casa da elogiare in blocco ( con Mozzone, Lupo e Tonini su tutti ) e con i nuovi entrati in corso gara come Gallo, Mensa, Fiorillo e Viretto che hanno dato il loro contributo di qualità e sostanza.
Domenica prossima il Pinerolo farà visita al Moretta ( oggi vittorioso sul campo del Corneliano per 4 a 1 ), campo notoriamente ostico e difficile per tutti mentre mercoledì 20 novembre, la squadra pinerolese giocherà la gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza a Settimo contro la Pro Eureka Settimo ( andata 2 a 1 ).
Calabrese Francesco
 

Commenti