Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Calcio“Eccellenza”. Al 95° il gol che punisce il Pinerolo contro HSL Derthona

04/11/2019 9:26

Campionato Regionale “Eccellenza” -  Girone “B” -

9^ giornata andata

Pinerolo - HSL Derthona   1  -  2

Pinerolo: Cammarota, Lupo ( dal 46’ del secondo tempo Viretto ), Ferrero, Moracchiato, Mozzone, Tonini, Dedominici ( dal 46’ del secondo tempo Fiorillo ), Chiatellino, Gili, Gasbarroni, Maio. A disposiz. Bonissoni, Faure Rolland, Caputo, Casorzo, Barbaro, Mensa, Gallo. All. Rignanese.

Arbitro - sig. Mirabella della Sezione di Acireale.

Risultato che poteva sorridere al Pinerolo quanto meno con un giusto pareggio ma dopo la sfortunata gara di domenica scorsa - persa a due minuti dalla fine - a Torino contro l’Atletico, anche nella gara odierna la cattiva sorte si è accanita contro i biancoblu che hanno subito la rete della sconfitta nell’ultimo minuto di recupero e cioè al 95°.

Dicevamo che il pareggio sarebbe stato risultato più giusto perché è pur vero che nella prima parte del primo tempo il forte Derthona ha creato 4/5 azioni pericolose sotto-porta, siglando il vantaggio al 23° con l’eclettico centravanti Spoto ( il migliore dei suoi ) ma è pur vero che dopo, sia nel primo tempo che in tutto il secondo tempo, la squadra di casa dopo essersi assestata nei tre reparti ha dato filo da torcere alla capolista sciorinando anche scampoli di bel gioco, tantè che nel secondo tempo – a tratti - la capolista è stata anche costretta a difendersi dagli attacchi dei padroni di casa.

Il pari è stato siglato da Mozzone al 37° del primo tempo, su calcio d’angolo battuto dalla destra da Chiatellino, in mischia, allorchè il bravo difensore pinerolese ha ribadito in rete di piede rendendo vano il tuffo e la smanacciata del portiere Teti.

Nel secondo tempo, il Derthona ha cercato di pressare a tutto campo la squadra di casa al fine di pervenire al vantaggio ma non vi è riuscito per la buona predisposizione e compattezza del Pinerolo che ha praticamente ribattuto colpo su colpo le avanzate avversarie; anzi al 20°, a seguito di un’azione partita dalla sinistra dal motorino Ferrero, la palla è pervenuta in area al giovane centrocampista Maio ( ottima la sua prova insieme a quella di Dedominici  e Mozzone ) il  cui tiro è stato dapprima colpito con un braccio da un avversario e poi la palla è rotolata in rete; il direttore di gara avendo fischiato prima che la palla entrasse in rete ha concesso il calcio di rigore che è stato tirato da Gasbarroni e parato, sulla sua destra, da Teti.

Successivamente la gara ha visto numerosi capovolgimenti di fronte ma con il Pinerolo sempre ben assestato nella propria metà campo e che è poi è sempre ripartito con un gioco manovrato ed in una di queste azioni ( al 27° ) Lupo – ben servito da Gasbarroni – è entrato dalla sinistra in area di rigore ed ha sferrato un gran tiro con la palla che sembrava indirizzata nell’angolo alto alla destra di Teti ma quest’ultimo con un autentico “miracolo” ha salvato la sua porta deviandola con un gran balzo in calcio d’angolo; al 33° Russo ha tirato forte da fuori area ma la palla ha lambito di poco il palo alla destra di Cammarota.

 

 

 

 

 

Partita che a questo punto sembrava correre verso i binari di un pari che avrebbe rispecchiato di più le qualità e le fatiche messe in mostra dalle due squadre ma – come detto – al 95° ( il direttore di gara comunque aveva concesso 4’ minuti di recupero. . .  ) in un’azione concitata in area di rigore pinerolese, l’attaccante Sporto - lasciato libero - ha potuto calciare tranquillamente a rete, siglando così la rete della definitiva vittoria che ha fatto esultare sia la squadra e la panchina tortonese e sia i numerosi tifosi ospiti accorsi allo stadio Barbieri.

Ma la squadra pinerolese deve rimanere serena perché con delle prestazioni come quelle di oggi - si ritiene - che sicuramente arriveranno anche i risultati positivi.

Domenica il Pinerolo va a far visita al Giovanile Centallo che con la vittoria odierna a Corneliano ( 0 a 3 ) si assesta come i biancoblu a 14 punti in classifica.

Mercoledì 6 Novembre, il Pinerolo incontrerà in casa ( ore 20,30 ) il Pro Eureka Settimo nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia Eccellenza.

Calabrese Francesco

Commenti