Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Contro il bullismo: a scuola dal Team Mulè

06/10/2019 11:37

LA PREVENZIONE NASCE DALLA FORMAZIONE
Contro il bullismo: a scuola dal Team MULE'

Che lo sport renda più felici è risaputo, almeno per chi lo pratica, con regolarità e costanza. Soprattutto migliora la concentrazione tra i banchi di scuola. Mentre per qualcun altro, trasformare la vita scolastica di un coetaneo in un vero inferno, costringendolo a sopportare ogni sorta di vessazioni quotidiane perseverando in questo, diventi una vera è propria missione. Il bullismo è un comportamento vigliacco che cerca di distruggere la personalità di chi viene considerato differente o più debole, etichettandolo con ogni sorta di parole volgari. A volte inizia anche con un' innocente presa in giro, che gradualmente passa agli insulti, per poi arrivare a vere e proprie aggressioni sempre più pesanti. Alcuni soggetti presi di mira ci convivono, sopportando le angherie dei compagni fino allo sfinimento, altri possono compiere gesti estremi, per essere stati troppo a lungo oggetto di scherno dei coetanei. L’esperienza insegna che non c’è miglior medicina nel sapersi difendere da solo. E’ con questo spirito che l'associazione sportiva dilettantistica Team MULE', struttura i propri corsi di Taekwondo (arte marziale coreana) proprio dalla tenera età, a partire dai bambini per finire ai meno giovani, tanto è vero che un loro slogan recita "dai 3 ai 99 anni ... all'arrembaggio". Un’opportunità non solo per imparare a difendersi da quei compagni autoritari, ma anche per aumentare la fiducia in sé stessi, acquisendo maggiori capacità di concentrazione, imparare a gestire meglio le situazioni sotto stress, le paure, le emozioni, sia in gara che in un contesto di vita quotidiana. Nella loro palestra, durante l'allenamento, l'allievo verrà più volte messo in circostanza di svantaggio con dinamiche di gruppo, come è del resto la fattispecie tipica dei casi di bullismo. Proprio per far lavorare bene il cervello, bisogna dargli quegli input giusti, per riconoscere da subito uno stato di pericolo, sempre per non rientrare in quella statistica italiana, che stima un ragazzino vittima su due. “A parer mio, viviamo in una società, dove si tende a minimizzare le cose, a partire dalle offese. Il bullismo – sottolinea il presidente, Alfredo MULE' – è un fenomeno deleterio di cui sono vittime tanti bambini e adolescenti, una piaga sociale che abbiamo il dovere di contrastare con ogni mezzo, a partire dai social, sul e fuori dal tatami, anche perchè se è vero che la vita è una lotta, noi insegniamo ai vostri figli a combatterla al meglio." I corsi di taekwondo tradizionale del Team Mulè attualmente si svolgono a Torino e Vinovo. Per prenotare una settimana gratuita di prova 3930688886 oppure tkdtorino@libero.it

Commenti