Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Calcio Eccellenza. Tre punti salvezza per il Pinerolo F.C.

15/04/2019 5:52
 
 
CAMPIONATO REGIONALE “ECCELLENZA” -  GIRONE “B” - 
13^ GIORNATA RITORNO
PINEROLO – CHERASCHESE 3 - 0 
Tre punti salutari per il Pinerolo di mister Rignanese che con questa vittoria ai danni della Cheraschese ( ultima in classifica e già matematicamente retrocessa ) si assesta a 39 punti in classifica in coabitazione con Chisola ( che scenderà in campo al Barbieri alla prossima gara fissata a giovedì 25 Aprile ore 15 ) e Saluzzo, a 4 punti dalla coppia Olmo e Santostefanese ( entrambe con 35 punti ). Quest’ultima, in questo momento, disputerebbe i play out con l’Albese.
E’ stata una gara particolare, giocata in un clima surreale, in quanto la settimana scorsa la Cheraschese ha avuto un grave lutto per l’improvvisa scomparsa del suo giovane portiere Alessio Scarzello e quindi, prima della gara, è stato osservato un minuto di silenzio.
Le redini del gioco sono quasi sempre rimaste nelle mani della squadra biancoblu che già nel primo tempo era in vantaggio di due reti segnate rispettivamente al 14° da Lazzaro  ( di testa su cross dalla sinistra di Begolo ) ed al 29° da Gasbarroni su calcio rigore da lui stesso procurato e trasformato. La Cheraschese che, ad inizio di tempo aveva insidiato la porta difesa dall’ottimo Zaccone con Vernero e Capoccelli ( traversa di quest’ultimo con un tiro da fuori area al 25° ), dopo l’espulsione di Capuano, si è limitata ad agire con delle ripartenze e con spunti individuali. Peraltro Tonini e lo stesso Gasbarroni, prima del raddoppio, avevano sfiorato la rete e Fiorillo aveva colpito la traversa con un tiro da fuori area.
Nel secondo tempo, gli ospiti sono partiti bene ma ciò non è bastato per mettere in serie difficoltà l’attenta retroguardia pinerolese. Infatti, al 3°, Zaccone ha sfoderato una bella parata sotto la traversa per un tiro dalla distanza del centrocampista laterale Rocca e Vernero subito dopo, a pochi passi dall’area piccola di rigore, ha tirato a lato a fil di palo.
Al 13° il giovane difensore Casorzo ( classe 2001, ottima la sua prova ), in una delle tante proiezioni in avanti, ha approfittato di un malinteso tra il difensore Olivero ed il portiere Nurisso ed inserendosi tra loro, a porta praticamente vuota, ha siglato la rete del 3 a 0 e da questo momento in poi il risultato non è stato più in discussione. Anzi, Begolo ( su assist del neo entrato Gallo ha tirato a lato un calcio di rigore in movimento ), Gasbarroni ( tiro con parata di Nurisso in angolo ) e Lazzaro ( colpo di testa che ha colpito il palo ), potevano arrotondare ancora di più il risultato.
La salvezza per il Pinerolo è lì a pochi passi e magari una vittoria con il Chisola, nella prossima gara interna, potrebbe “regalarla” matematicamente in anticipo prima dell’ultima gara del Campionato - in trasferta - con il Benarzole che con 49 punti sta lottando per i playoff.
Calabrese Francesco
 

Commenti