Facebook Twitter Youtube Feed RSS

63 mila euro per i giovani di Pinerolo e pinerolese

21/01/2016 10:27

Un altro importante obiettivo raggiunto per il Comune di Pinerolo. Nei mesi scorsi l'Ente ha infatti partecipato al Bando Giovani della Compagnia di San Paolo con il progetto “Giovani per il territorio: competenze per la vita, per il lavoro, per la comunità”, con il Consorzio CFIQ e il Consorzio COESA.  Il bando - emanato il 30 aprile scorso, destinato a progettualità del territorio piemontese e della Città metropolitana di Genova - si proponeva di sostenere iniziative che contribuissero a promuovere un miglioramento della condizione giovanile e interventi volti a sostenere una maggiore autonomia, responsabilità e protagonismo dei giovani stessi all’interno delle comunità n cui vivono. È di questi giorni la notizia che il Comune di Pinerolo ha ottenuto 63 mila euro di finanziamento, posizionandosi all'undicesimo posto, su oltre 155 proposte pervenute nella prima fase. Il bando ha infatti previsto 3 tappe: nella prima sono state presentate 155 proposte di candidatura, ne sono state selezionate 46. In seguito gli enti selezionati hanno partecipato ad un corso di formazione organizzato dalla Compagnia di San Paolo. Nella successiva fase di selezione le proposte si sono ridotte a 35 ed hanno ottenuto il finanziamento definitivo 16 progetti. Si tratta di un progetto biennale di coinvolgimento della popolazione giovanile attraverso l’utilizzo di metodologie partecipative (es: “peer to peer”) che vede tra le principali azioni le seguenti quattro attività:

1.            L’aspetto innovativo del progetto fa riferimento alla necessità di formare i giovani sulle competenze dolci (soft skill, es: problem solving, public speaching, ecc. ), indispensabili per inserirsi proficuamente nel mondo del lavoro e mantenere il posto di lavoro (è prevista la partecipazione di 100 giovani/anno all’analisi fabbisogni e formazione per 25 giovani/anno).

2.            La parte relativa alla progettazione, rivolta a 15 giovani/anno riguarda un percorso di apprendimento e di abilità caratterizzato dalla creatività indispensabile per partecipare a bandi. Si da così l’occasione di sviluppare il concetto di cittadinanza attiva fortemente ancorato a realizzazioni progettuali concrete. 

3.            Mobilità all’estero (Gap e Traunstein per 8 giovani/anno).

4.            Coinvolgere i giovani con minori opportunità in termini di lavoro e studio (drop out) in un percorso di crescita (laboratori CostruttivaMente) per 15 giovani/anno.  I beneficiari saranno i ragazzi da 14 a 25 anni di Pinerolo e del pinerolese. Al momento non è ancora possibile iscriversi e prendere parte alle diverse iniziative perché si sta avviando la fase di definizione delle attività previste dal progetto. Verrà data apposita comunicazione per l'avvio delle stesse.   

 

 

Commenti