Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Fine della scuola. Domani niente musica con amplificatori: il sindaco non vuole. Pinerolo

10/06/2015 16:29

Vedi nella fotogallery  http://www.vocepinerolese.it/fotogallery/2015-06-10/fine-della-scuola-niente-musica-con-amplificatori-sindaco-non-vuole-pinerolo-7283   l'ordinanza e alcune immagini (di alcuni anni fa) scattate proprio nell'ultimo giorno di scuola. 

Domani, per molti studenti delle scuole superiori, è l’ultimo giorno di lezione dell’anno scolastico  2014 - 2015. E, come abitudine degli ultimi anni, gli studenti del centro studi di Pinerolo si riverseranno nelle vie Dei Rochis, Baden Powell, viale Kennedy. Purtroppo, la gioia per il “fine scuola”, spesso, finisce con ragazzi ubriachi e di questi, alcuni, diventano anche violenti. Per non parlare dei gavettoni d’acqua non graditi ecc. Ebbene, il sindaco, facendo seguito alle legittime lagnanze poste in essere dagli abitanti della zona, ha deciso di vietare l’uso di amplificatori sonori per domani 11 giugno. Insomma, per il sindaco Buttiero, il vero problema non è l’abuso di alcool (o altre sostanze...) bensì la musica!

L’ordinanza obbliga il “divieto per il giorno 11 giugno 2015 di utilizzare apparecchi di amplificazione sonora sia su area pubblica sia presso i pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande ubicati nell'area compresa tra piazza don MILANI, via Dei Rochis, via Baden Powell, Viale Kennedy, Corso Torino ambo i lati (tratto tra via Martinat e Viale Kennedy)”. Comunque, per chi vuole opporsi al provvedimento può fare istanza ' al TAR entro 60 giorni dalla piena conoscenza dell’atto. Ma se l’atto è stato pubblicato oggi... all’albo pretorio come lo si può impugnare per evitare il divieto di domani? Intanto, seppur l’ordinanza rivesta un aspetto di urgenza, di fatto, secondo noi, non è contingibile, ovvero, che l’evento è inaspettato. In realtà, sappiamo, tutti, che questo problema è sorto, l’ultima volta..., un anno fa. Il sindaco non poteva pensarci prima? Perchè ha deciso all’ultimo momento?  Alcuni studenti hanno già organizzato "la festa". Oggi, però, vengono  a conoscenza, tramite, magari, il nostro articolo, che la festa non c’è più, e potrebbero anche, come dire, non prenderla tanto bene. E poi, siamo sicuri che il vero problema è la musica? Nella fotogallery il testo dell’ordinanza e alcune immagini di alcuni anni fa scattate proprio nell'ultimo giorno di scuola.

 

Commenti