Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Il panettiere non fa il pane: manca la corrente elettrica. Cantalupa

10/02/2015 10:29

 

La rabbia è ancora evidente per il panettiere Agrippino Viglietti, in via Tre Denti a Cantalupa. Per ben due volte, per due notti, non ha potuto lavorare nel suo pastino per fare il pane. Mancava la luce elettrica. Venerdì scorso, alle 23,30 (per chi fa il pane artigianale questo è l’orario normale di inizio lavoro) all’improvviso la corrente elettrica “salta”. “Pensavo a un banale guasto, forse causato dal salvavita –ci racconta Viglietti – invece tutto era a posto.  Ho telefonato all’ENEL ma inutilmente. Solo al mattino dopo, alle 11,30, è tornata la luce elettrica”. La disavventura non finisce qui. Sempre sabato, con il negozio aperto, alle 17,30 ecco che la corrente elettrica sparisce... nuovamente.

Non ci volevo credere – prosegue Viglietti – ho telefonato ancora all’ ENEL per chiedere spiegazioni ma la risposta è stata angosciante: “un cavo si è spezzato”. Ho chiamato in comune ma la risposta è stata banale: “non è di nostra competenza”. Risultato? Anche il lavoro in pastino del sabato notte è saltato. La corrente è arrivata domenica nella tarda mattinata.  Adesso chi paga?

Nella foto la panetteria di Cantalupa e il panettiere Viglietti finalmente al lavoro 

Commenti