Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Toro: aspettando il Brugge

26/11/2014 16:08

Di Antonio Chiera

 

Dopo le polemiche di domenica il Torino si proietta in Europa con la speranza di centrare i sedicesimi Brugge permettendo.

 

La rifinitura è avvenuta sotto una leggere pioggia in Sisport. Mister Ventura con le spalle al muro in campionato per i risultati altelenanti e la mancanza soprattutto di reti, trova respiro nel torneo di Europa League.

 

Questi i 18 calciatori per la partita di domani serz, calcio d’inizio ore 21,05, quinta giornata della fase a gironi.

 

PORTIERI: Jean François GILLET, Daniele PADELLI

DIFENSORI: Cesare BOVO, Matteo DARMIAN, Kamil GLIK, Pontus JANSSON, Nikola MAKSIMOVIC, Cristian MOLINARO, Emiliano MORETTI

CENTROCAMPISTI: Marco BENASSI, Omar EL KADDOURI, Alessandro GAZZI, Juan SANCHEZ MIÑO, Giuseppe VIVES

ATTACCANTI: AMAURI, Marcelo LARRONDO, Josef MARTINEZ, Fabio QUAGLIARELLA

 

In Conferenza stampa oltre al tecnico ha parlato anche Cesare Bovo qui nella foto, certamente tra gli undici di partenza. 

 

Ecco le dichiarazioni:

 

MISTER VENTURA:

"Importante non solo per i punti, credo che oggi, qualsiasi tipo di risultato non ci qualificherebbe, il passaggio importante per noi fare una prestazione di fiducia e che si rissemini quel senso di unione. C'è la stiamo giocando, abbiamo in assoluto bisogno del pubblico che prendano per mano i miei giocatori"

CESARE BOVO:

"Stiamo bene, siamo un gruppo sano e coeso, siamo convinvti del lavoro che abbiamo e stiamo facendo la squadra è unita"

 

E poi ancora Ventura a proposito del difficile momento:

 

"Forse abbiamo qualche difficoltà. Il calcio è fatto di situazioni. Domenica pur creando tanto, siamo usciti a mani vuote. Sappiamo che se c'è presunzione non portiamo a casa niente"

Mentre Cesare Bovo si è espresso cosi:

" Io devo fare bene il mio ruolo, ed il mio compito, dobbiamo fare quello che il mister ci chiede"

A poposito della partita di domeni e del derby il difensore si è espresso cosi:

"Per il derby sappiamo che è una partita particolare. L'anno scorso abbiamo fatto tanto. La partita che conta ora e quella di domani la concentrazione e tutta per domani"

 

VENTURA SULLA FORMAZIONE

"domani gioca la squadra che ci da forse più garanzie in questo momento. Giochiamo ogni tre giorni perciò le difficolta' aumentano. La serenità di un calciatore e quella di giocare. Credo le partite in coppa per gestire il risultato sia fuori luogo, noi giochiamo per vincere. Questo e l'ultimo dei problemi oggi. Noi sappiamo di esserci, la partita di domani ci dirà se la strada è quella giusta".

CESARE BOVO PARLA ANCHE DI RIVORE 

"da parte nostra c'è da fare una grande partita per rendere l'ambiente piu sereno l'aiuto del pubblico ci può dare una grande mano. Sicuramente dipende da anche da noi. Il rigore sembra facile. Se c'è da calciare io non mi tiro indietro. La responsabilità me la prendo certamente."

 

INFINE VENTURA CHIUDE DICENDO:

" Le annate sono belle e particolari. Quello di domenica è stata una situazione come dicevo particolare, in realtà i rigori sbagliati sono 5 consecutivi, è sono troppi!".

Commenti