Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Dentro o fuori? Col Malmoe la Juve si gioca gli ottavi di Champions

26/11/2014 10:11

Nessun alibi e un solo pensiero: vincere. Allegri è ottimista durante la conferenza stampa della vigilia: non accetta ragionamenti e calcoli, indica la direzione e fissa gli obbiettivi da raggiungere. La squadra bianconera ha “assaggiato” il campo che questa sera li vedrà protagonisti nella partita di Champions contro il Malmoe: Tevez ha detto, senza mezzi termini, che le condizioni del terreno di gioco sono pessime. Ma concorda con il suo coach circa le ambizioni dei bianconeri. La testa è rivolta soltanto ai tre punti: i minuti da giocare al massimo sono i prossimi 180 e servirà tutto l’impegno possibile anche contro gli spagnoli dell’Atletico. I madridisti, infatti, guidano la classifica con 9 punti; seguono Juventus ed Olympiakos a 6 punti, ma la Juventus è terza in virtù del confronto dei gol segnati in trasferta negli scontri diretti tra i bianconeri e la compagine greca. Il Malmoe, tuttavia, sarà un osso duro, poiché tecnicamente risulta essere ancora in corsa per un posto agli ottavi di Champions.

La probabile formazione: dopo la rocambolesca vittoria contro i greci, la Juve non cambia più modulo nemmeno in Europa. La porta difesa da Buffon sarà presidiata da quattro difensori: Lichtsteiner, Chiellini, Bonucci e Padoin (probabile che Evra, recuperato, parta dalla panchina); a centrocampo il trio Marchisio – Pirlo – Pogba, con Vidal probabile trequartista alle spalle della collaudata coppia Tevez – Llorente.

La Juve è alla ricerca della vittoria in trasferta: seppur immeritatamente (secondo Allegri), i bianconeri non hanno ancora ottenuto un risultato utile in trasferta nel corso di questa edizione della Champions.

Gabriele Piardi

Commenti