Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Nella coppa il riscatto per il Toro?

24/11/2014 10:11

Di ANTONIO CHIERA

 

ANCORA UN RIGORE SBAGLIATO... ORA VENTURA DIMOSTRI DI ESSERE UN GRANDE ALLENATORE.

 

Il Torino sbatte contro Consigli e i suoi tifosi non risparmiano critiche per nessuno. Fischi e contestazioni al triplice fischio finale più che meritati dopo aver perso contro il Sassuolo, dopo aver sbagliato il quinto rigore consecutivo.

Questa volta è Sanchez Mino a farsi ipnotizzare, poi sostituito. Insufficiente comunque la sua prova.

A fine gara i giocatori si stavano avvicinando come sempre sotto la curva Maratona per salutare i tifosi, ma sono stati accolti dai fischi e invitati ad allontanarsi. 

In campo la squadra di Giampiero Ventura ha avuto altre occasioni, oltre al rigore, per riuscire a passare in vantaggio soprattutto con Quagliarella, ma i neroverdi oltre ad essersi difesi bene, sono stati più precisi sotto porta anche per la svista colossale collettiva della retroguardia granata.

''Fischi eccessivi, fiducia in Ventura'', così il presidente Cairo a fine gara.

 

GIOVEDI LA PARTITA CHE POTREBBE ABBASSARE I TONI IN VISTA DEL DERBY DI DOMENICA

E' uno snodo cruciale e non solo per Ventura, sarà la partita contro il Brugge a dire la verita. È se non dovesse bastare, c'è anche il derby, che nessuno si aspetta di vincere, ma giocarselo in modo dignitoso si!!!

Il primo vero momento difficile dunque, arriverà nella prossima partita di Europa League sempre a domicilio. Ricordo questo caro mister perché sempre tu, ieri, hai ricordato che quest'anno il Torino è in coppa...

La situazione non è complicata ma potrebbe diventarlo e i giocatori lo sanno. Sta a te tecnico, trovare un minimo comune denominatore. Finora si è sempre detto che sei bravo, adesso vediamo quanto!

I tifosi chiedono di portarli fuori da questo momento poco brillante, ridare serenità e magari farli anche illudere che anche nella prossima stagione si possa girare l’Europa.

 

MAL DI PANCIA

Sinceramente le tue dichiarazioni di domenica pomeriggio, mi sono sembrate dettate più dalla pancia che da un ragionamento da allenatore. Adesso hai il tempo di riordinare le idee e anche per fartene venire di nuove, magari migliori delle ultime.

 

I TIFOSI 

Non meriterebbe spettacoli come quelli visti fino a ieri. Il pubblico granata invece, si vede scavalcare in classifica con tutto il rispetto da neo promosse e squadre nettamente più scarse, siamo arrivati alla dodicesima e non si può sentire ancora che quest'anno si è in Europa League!!! La classifica si limita al solo campionato... Di Coppa non è il caso di parlare. Per raggiungerla servirebbe una vera svolta, ma quella è auspicabile in altre sedi. Per quel che riguarda il campo possiamo dire che cambiano gli avversari - e quelli di ieri, classifica alla mano non erano nemmeno dei peggiori, non purtroppo i protagonisti e parlo di quelli in maglia granata. 

 

STATO DI ALLERTA 

Nemmeno il ko di ieri, maturato nel primo pomeriggio, è servito a scuotere il Toro dal proprio torpore, figlio di paure e limiti ormai cronici che il paterno Ventura non riesce a curare. Dire che qualche cattivo pensiero, autorizzato dalla classifica vedi Chievo portatasi a tre punti, ad esempio, avrebbe potuto concedersela la banda di Mister "libidine" qualche impennata!. Invece al fischio di Rizzoli tutti i granata si sono liberati in un sonoro che per la verità ultimamente non eravamo abituati. Forse bisognerà di nuovo abituarsi a questo tipo di tifo!!!

Commenti