Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Cantalupa: "non denunciamo". Parlano i genitori della vittima

19/10/2014 8:27

Non ci saranno denuce. Questa sembra essere la linea dei genitori del ragazzo 15enne rimasto vittima di un terribile scherzo avvenuto in una palestra nel centro sportivo di Cantalupa.  Tutti ormai sono concordi nell'affermare che si è trattato di uno scherzo - sicuramente da condannare- che è andato oltre le intenzioni. Lo sgomento e il grande dispiacere  dei genitori di chi ha fatto lo scherzo è grande ma sono e restano vicini alla vittima e ai suoi genitori. Come già anticipato da vocepinerolese.it il paragone con la vicenda di Napoli non è nemmeno da prendere in considerazione. Adesso spetterà al tribunale dei minori di Torino dire l'ultima parola. A noi tutti spetta, invece, una profonda riflessione sui comportamenti errati degli adolescenti.  Di chi è la colpa? Nella foto il centro sportivo di Cantalupa

Dario Mongiello

direttore@vocepinerolese.it

Commenti