Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Juventus e la delusione per la conferenza stampa...

04/05/2014 11:49

Inizia con mezz'ora di ritardo la conferenza stampa prevista per le 9.30 presso il Centro Sportivo di Vinovo di Antonio Conte.

 

I primi ad arrivare al raduno fissato per le ore 10.30 sono stati Marchisio e Barzagli e poi a seguire tutti gli altri. 

 

I pochi tifosi che stazionano vicino all'entrata, sono bloccati come sempre dalle transenne. Una sorte di muro che separa il tifo dalla squadra e società e non si capisce ancora questo atteggiamento veramente antipatico. Vedere bambini aspettare per tanto tempo, l'arrivo dei propri "idoli", e poi subito dopo accorgersi della loro delusione e qualcosa di veramente brutto. Oltretutto cosi facendo cresce sempre più, l'antipatia nei confronti della Juventus anche da parte dei tifosi stessi... Comunque. A Tre giorni dall'eliminazione europea, Antonio Conte si ripresenta al Media Center di Vinovo, alla vigilia della partita contro l'Atalanta che potrebbe consegnare alla sua squadra lo Scudetto n.31 il terzo consecutivo. 

 

Non possiamo parlare di una vera e propria conferenza stampa per il tempo avuto. 10 minuti circa.....

 

E naturalmente la prima domanda non poteva che riguardare i fatti accaduti a Roma ieri sera in occasione della semifinale:

 

"Cosa si può fare... il problema è che periodicamente succede qualcosa e sistematicamente tutti si indignano, e diventa cronaca, però nessuno fa niente. E sarà così anche questa volta" 

 

Noi aggiungiamo che qui si sta sempre di piu, peggiorando. L' atto di "delinquenza pura" successo ieri sera pare che non tocchi le squadre ma bensì il tifosi ed in particolare quelli del Napoli in rotta d collisione con gli ultra della Roma.

 

Lo scudetto oggi potrebbe arrivare comodamente quando tutti i tifosi della Juve saranno seduti a casa davanti ad un bicchiere di "birra" !!! anziché come si dovrebbe in campo, grazie anche allo strapotere della Juventus che ha dimostrato durante questo campionato, le sensazioni:

 

" l'importante è che lo Scudetto arrivi. Ancora lo Scudetto non è arrivato, c'è una partita da giocare, contro un avversario di grandissimo rispetto come l'Atalanta. Non si fa mai l'abitudine perchè sarebbe il terzo scudetto consecutivo e sarebbe storico, sarebbe qualcosa di straordinario e fantastico per tutti noi. Finchè arriva, non la festeggio, non esulto".

 

Ieri in conferenza stampa Garcia pare abbia si sia rassegnato, le sue dichiarazioni "Adesso basta, suoniamo la ricreazione, complimenti alla Juventus, la Juventus ha fatto questo campionato anche perchè noi siamo stati bravi a spingere e noi abbiamo spinto tanto perchè loro ci hanno tirato la volata"  ecco la risposta di Conte "le parole sono sempre le stesse è di sempre, complimenti alla Roma per il campionato che sta facendo un campionato straordinario,  dove noi abbiamo sicuramente fatto bene non abbassando mai la tensione trovando nella Roma la squadra migliore"

 

Tornando alla "delusione" dei bambini che anche oggi non hanno potuto "avvicinarsi" ai propri giocatori, a me sembra e non sbaglio se dico che, la "delusione" vale anche per tanti altri.....

 

ANTONIO CHIERA

Commenti