Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Torino: contro il Livorno servono i tre punti

20/03/2014 18:29

Nell'anticipo di Sabato contro il Livorno servono i 3 punti. Dubbio Cerci. - Non ci sarà lo spettacolo della curva cuore granata, per i primi dieci minuti nell'incontro di Sabato contro il Livorno.

 

Questa la risposta del Maratona Club Torino, il gruppo ultras non ci sta allo "scandalo" di errori arbitrali che hanno penalizzato e colpito la squadra del Toro di almeno 10 punti in classifica.

 

Lo spettacolo del tifo sempre più lontano dai campi di calcio!

 

Gli ultras posizioneranno gli striscioni in vista ad inizio gara, ma tenuti in modo capovolto fino all'ingresso in curva Maratona.

 

I tifosi, ricorderanno al governo dell'AIA, e precisamente Braschi designatore, al Presidente Nicchi ( anche in virtù delle dichiarazioni dopo Torino - Napoli ) con cartelloni riportanti tutti gli errori arbitrali che il Torino ha subito durante l'anno, a partire dall'Atalanta per concludere con l'ultimo episodio di lunedì.

 

Preoccupazione in più che non piace proprio a nessuno.

 

Mister Ventura, che dalla sua esperienza di oltre 30 anni, (è il decano tra gli allenatori), sa che il momento non è esaltante sotto il profilo dei risultati, e pochi sono i tre punti raccolti solo a Verona, rimane l'ottima comunque prestazione contro i partenopei.

 

Società, e tifosi nulla possono dire all'allenatore e alla squadra. perché possiamo parlare tranquillamente di "stillicidio arbitrale" compromettendo in modo evidente la classifica.

 

L'anticipo di Sabato delle ore 18.00 contro il Livorno (arbitro Russo di Nola), cade a fagiolo, indisponibili per i toscani Emeghara e Mbaye per squalifica.

 

Unica emergenza per il Torino ( per ora ) Alessio Cerci. Un dolore al ginocchio destro lo ha costretto a non partecipare alla seduta di questo pomeriggio. La diagnosi dello staff sanitario parla di infiammazione.

 

L'altra nota positiva e la tattica difensiva presentata contro il Napoli da Ventura, ci piace molto, come abbiamo ricordato nel nostro racconto della partita, si è dimostata "invalicabile" Maksimovic a destra, con Darmian a sinistra, può essere, quindi, una delle soluzioni migliori da riproporre da qui fino al termine del campionato, visto che il rientro che Masiello e Pasquale e previsto a stagione quasi conclusa.

 

Dunque, a meno di nuove idee difensive per squalifiche o infortuni, questo nuovo assetto del pacchetto arretrato potrebbe essere anche quello definitivo.

 

Questo periodo che si apre sarà determinante, per questo avere delle certezze da cui partire, è senza dubbio un aspetto positivo per i tifosi e non solo.

 

A dieci giornata dalla fine del campionato e con 30 punti ancora da assegnare, il Torino a ampie possibilità per poter migliorare e di molto la classifica rispetto all'anno scorso.

 

Qualificarsi alle coppe europee, o finire in una posizione dignitosa il popolo granata lo merita.

 

Sabato c'è solo un risultato contro i toscani. La vittoria. Livorno avvisato.

 

Antonio Chiera

 

 

Commenti