Facebook Twitter Youtube Feed RSS

SPORTELLI LINGUISTICI PER LA TUTELA DELLE MINORANZE LINGUISTICHE FRANCESE E OCCITANA

16/05/2013 20:06

LINGUA FRANCESE

A partire dal mese di maggio 2013 è attivo il servizio di sportello linguistico per la tutela della minoranza linguistica francese. La valorizzazione, la diffusione e la tutela della lingua francese sul territorio della Comunità Montana del Pinerolese saranno al centro di numerose iniziative culturali che si protrarranno fino a dicembre 2013.
In particolare lo sportello linguistico attiverà i seguenti servizi:
- apertura al pubblico dal lunedì al giovedì dalle ore 14 alle ore  18 presso il Centro Culturale Valdese, ufficio “il Barba”, Via Beckwith, 3 – 10060 Torre Pellice (TO), tel. 0121-950203
- servizio di traduzione di atti amministrativi e testi per gli Enti e la popolazione locale;
- collaborazione con Radio Beckwith Evangelica per la raccolta di testimonianze orali, la valorizzazione del patrimonio linguistico francese, la diffusione della lingua francese;
- animazione teatrale e musicale rivolta a bambini e ragazzi;
- attività di sportello itinerante, attraverso la presenza di uno stand con materiale informativo sulla tutela delle lingue minoritarie, alle principali manifestazioni pubbliche del territorio della Val Pellice.
- cineforum itinerante

Si segnala, inoltre, che a partire dal mese di settembre, saranno attivati due corsi di lingua francese (base e avanzato) aperti alla popolazione con frequenza gratuita.

 

LINGUA OCCITANA

Il servizio di sportello linguistico per la tutela della minoranza linguistica occitana si occuperà, nel periodo maggio-dicembre 2013, di varie attività volte alla salvaguardia e alla valorizzazione della lingua e della cultura occitana.
In particolare lo sportello linguistico attiverà i seguenti servizi:
- apertura al pubblico il lunedì e il giovedì dalle ore 10 alle ore 12 presso i locali della Comunità Montana del Pinerolese, tel. 0121-802597;

- servizio di traduzione di atti amministrativi e testi per gli Enti e la popolazione locale;
- collaborazione con Radio Beckwith Evangelica per la raccolta di testimonianze orali;
- animazione teatrale e musicale rivolta a bambini e ragazzi;
- attività di sportello itinerante, attraverso la presenza di uno stand con materiale informativo sulla tutela delle lingue minoritarie, alle principali manifestazioni pubbliche del territorio della Val Pellice.
Si segnala, inoltre, a partire dal mese di settembre, l’attivazione di due corsi aperti alla popolazione con frequenza gratuita:
- Corso di occitano parlato e  scritto: lezioni frontali che tratteranno le basi della lingua occitana, le principali regole grammaticali e di sintassi e argomenti di vario genere inerenti la cultura locale.
- Corso di trasmissione orale: serie di incontri con interventi di parlanti locali che racconteranno aspetti di vita quotidiana o leggende locali.

Commenti