Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Asiago vs Valpe. Il commento della tifosa n° 1

29/03/2013 12:19

Ieri sera speravo di guardare la partita in televisione, ma siccome l’hanno trasmessa in differita, mi sona ascoltata la radiocronaca: dopo un primo tempo giocato egregiamente dai nostri sembra che il secondo drittel non sia sicuramente esaltante.

Innumerevoli i tiri in porta da parte del Bulldogs nel primo tempo anche se la rete non è arrivata. Da quello che ho sentito i nostri sono stati combattivi e reattivi, sostenuti dai fedelissimi che li hanno seguiti fino ad Asiago e che si sentivano incitare la squadra in sottofondo.

Sembra che per non cambiare l'andazzo anche stasera la quaterna arbitrale non sia sicuramente favorevole ai nostri ed infatti all'ennesima penalità per noi dopo appena 14 secondi arriva la rete dell'Asiago con Bentivoglio.

Nel secondo tempo arriva anche la rete del 2 a 1 per i padroni di casa con una rete di Rebek in contropiede al minuto 28.49. La Valpe riesce ad accorciare le distanze con Anderson a 29.35 in power play ma l'Asiago allunga nuovamente le distanze con la doppietta di Rebek a 31.22. Si va quindi negli spogliatoi con un parziale di 3 a 1 per i Leoni.

Anche nel terzo periodo le penalità per noi sono innumerevoli, sicuramente gli arbitri hanno "un occhio di riguardo per i nostri giocatori" e per correttezza devo anche dire che la squadra combattente e propositiva del primo tempo si è persa strada facendo.

Si arriva così fino al minuto 55 quando Sirianni accorcia ancora le distanze con un risultato per l’ Asiago di 3 reti contro le 2 della Valpe mentre ci rimangono cinque minuti di sofferenza e di passione per sperare nel pareggio e quindi nell'over time.

Mancano 2 minuti e 36 alla sirena quando l'Asiago trova la rete del 4 a 2 con Zanetti.

Non voglio fare il menagramo, ma probabilmente la partita sarà dell'Asiago, quando mancano 1.41 al termine. Esce Parise, ma due reti da recuperare sono troppe.

Secondi lunghissimi, sembrano minuti, vengono scanditi dal radiocronista, adesso ci rimane sabato qui al Cotta Morandini, non tutto è perduto, ma sarà un'impresa titanica.

Vogliamo ancora crederci, dobbiamo ancora crederci quindi FORZA RAGAZZI FATECI ANCORA SOGNARE.

Foto: Gill&Mon

La cronaca della partita su: 

http://www.vocepinerolese.it/articoli/2013-03-29/hockey-allasiago-3-matc...

                                                              Daniela Durando

 

Commenti