Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Hockey: Finale scudetto: Asiago sontuoso sulla Valpe. Gli Stellati volano sul 2:0

24/03/2013 15:34

Finale scudetto: Asiago sontuoso, gli Stellati volano sul 2:0        

 L`Asiago vince anche gara 2 e vola sul 2:0 contro il Valpellice. Nonostante le assenze di Sullivan e Ulmer, i vicentini dominano la sfida dell`Odegar, trascinati da un incontenibile Sean Bentivoglio (tripletta). Martedì gara 3 a Torre Pellice.

 L`Asiago non si ferma più, Valpellice ko. I vicentini volano sul 2:0 nella serie. Gara 2 presenta una grande cornice di pubblico. L`Odegar è una polveriera, con 2500 spettatori stipati sulle tribune. Circa 200 i tifosi giunti da Torre Pellice. In casa Asiago due defezioni importanti: in difesa marca visita Dan Sullivan, alle prese con un problema al fianco. In attacco assenza pesante quella di Layne Ulmer: il faro della prima linea non recupera da una botta al ginocchio rimediata in Gara 1. Al suo posto John Parco inserisce capitan Dave Borrelli in prima linea, con Federico Benetti regista del secondo blocco. Valpellice al gran completo, Spelda è ancora titolare in difesa, Paul Baier si accomoda nuovamente in tribuna per turnover. Asiago subito aggressivo ad inizio gara. Il Valpellice soffre l`intraprendenza dei padroni di casa. Prima chance all`1:30, Jeremy parte in velocità e serve Bentivoglio, fermato a un grande Parise. Asiago ancora pericoloso con Presti, il forecheking vicentino è asfissiante. La Valpe si difende ma deve capitolare al 06.25: tiro “ciccato” da Lorenzo Casetti, Dave Borrelli raccoglie il puck sottoporta e infila l`1:0. Il gol sembra tramortire la Valpe, l`Asiago va vicino al raddoppio con Paul Zanette. Nel momento più difficile, gli ospiti impattano, quasi a sorpresa. Lavoro dietro porta di Nate Casmirro, filtrante perfetto per Rob Sirianni, che al 16.03 gonfia la rete e sale a 12 reti personali nei playoff. L`Illusione della Valpe dura poco: Chris DiDomenico incanta l`Odegar con un numero di altissima scuola e al 17.12 riporta i suoi avanti. Primo tempo con i vicentini avanti con pieno merito.

 Nel secondo drittel tanti errori all`inizio, soprattutto in casa ospite. La Valpe non riesce a macinare gioco, l`Asiago mantiene alto i ritmo e imbriglia gli avversari con una grande pressione in zona neutra. Con il passare dei minuti, gli attacchi dell`Asiago si fanno più insistenti. Il Valpellice sembra in debito d`ossigeno, concede troppi varchi e deve capitolare per la terza volta al 30.36. Azione infinita in zona d`attacco degli Stellati, Di Domenico semina il panico, Strazzabosco conclude, Parise devia ma Bentivoglio raccoglie il rimbalzo e fa 3:1. Il gol è una mazzata per il Valpellice che tre minuti dopo, al 33.03, incassa anche il 4:1. Bentivoglio pigia sull`acceleratore, avanza solitario e incenerisce con un diagonale da urlo Parise, con un missile che si incastra nel sette. L`Odegar esplode, per la Valpe Gara 2 si fa ancora più in salita. Brodie Dupont e Florian Runer creano qualche apprensione a Plante, ma è un fuoco di paglia. Seconda sirena e Asiago avanti di tre reti. Nel terzo tempo padroni di casa che amministrano la situazione. La partita si fa nervosa, gli animi si scaldano. Il Valpellice prova a creare generosamente in zona d`attacco, ma senza frutti. L`Asiago aspetta e chiude i conti al 49.25. Contropiede micidiale gestito da Matteo Tessari, tocco breve per Sean Bentivoglio che si regala la tripletta personale. Il match, di fatto, va in archivio. All`Odegar è festa grande. Chris DiDomenico piazza anche il 6:1. Sette vittorie di fila per la Migross nei playoff. Per il Valpellice serata amara. Martedì a Torre Pellice, i ragazzi di Flanagan non potranno più fallire.  Migross Supermercati Asiago - HC Valpellice Bodino Engineering 6:1 (2:1, 2:0, 2:0) 

 Migross Supermercati Asiago: Tyler Plante (Alessandro Tura), Enrico Miglioranzi, Jeremy Rebek, Stefano Marchetti, Michele Strazzabosco, Lorenzo Casetti, Michele Stevan, Enrico Pesavento; Chris DiDomenico, Dave Borrelli,   Sean Bentivoglio, Matteo Tessari, Luca Rigoni, Paul Zanette, Federico Benetti, Nicola Tessari, Mirko Presti

Coach: John Parco

 Valpellice Bodino Engineering: Jordan Parise (Andrea Rivoira), Florian Runer, Slavomir Tomko, Jaroslav Spelda, Trevor Johnson, Andrea Schina, Nick Anderson; Rob Sirianni, Nate DiCasmirro, Brian Ihnacak, Anthony Aquino, Ralph Intranuovo, Brodie Dupont, Alex Silva, Marco Pozzi, Pietro Canale, Paolo Nicolao, Matteo Mondon Marin, Stefano Coco, Martino Durand Varese

Coach: Mike Flanagan

 Arbitri: Cassol, Pianezze, Mischiatti, Waldthaler

 Reti: 1:0 Dave Borrelli (06.25), 1:1 Rob Sirianni (16.03), 2:1 Chris DiDomenico (17.12), 3:1 Sean Bentivoglio (30.36), 4:1 Sean Bentivoglio (33.03), 5:1 Sean Bentivoglio (49.25), 6:1 Chris DiDomenico  (56.57) 

  Tiri in porta: Asiago 32 (9, 15, 8)   Valpellice 21  (4, 7, 10) 

Commenti