Facebook Twitter Youtube Feed RSS

Forza Valpe. Non tutto è perduto

22/03/2013 10:50

Ragazzi che partita ! Le emozioni si sono susseguite dall'inizio fino all'ultimo secondo.

Rammarico? Indubbiamente per il risultato, avrebbe potuto finire diversamente, in ogni caso

sicuramente una partita da finale.

Uno stadio affollato nonostante si giocasse di giovedì e i prezzi dei biglietti siano stati "ritoccati". Prima del fischo d'inizio uno stadio molto coreografico, con le luci spente e solo le gradinate illuminate, un pubblico caldo e pronto a sostenere la sua squadra dall'inizio alla fine. Due squadre che a a parer mio si equivalgono e soprattutto una finale su cui ad inizio campionato in pochi avrebbe scommesso.

La prima rete favorisce i leoni dopo innumerevoli tiri da parte dei Bulldogs, sono infatti gli ospiti al minuto 3.23 a "bucare" la rete di Parise, la pronta risposta del nostro top scorer Sirianni arriva a 4.30 e si va negli spogliatoi con un parziale di 1 a 1.

Il secondo tempo sorride ancora all'Asiago che riesce a portarsi in vantaggio a 4.20 con (bisogna riconoscerlo) una bellissima rete di Bentivoglio.

Si torna sul ghiaccio decisi a giocare, nessuno vuole perdere, venti minuti sono tantissimi e tutto può succedere, ma sono ancora gli ospiti al minuto 41.11 a segnare. Tre a uno ! Bisogna crederci, lottare con il cuore come abbiamo fatto tante volte e finalmente a 49.33 una

doppietta di Sirianni risolleva il morale e riaccende la speranza. Arriviamo a 52.07 e stavolta è Intranuovo a far esplodere lo stadio, abbiamo pareggiato..

Purtroppo non è ancora finita e quando siamo a 56.57 i Leoni si portano nuovamente in vantaggio, ci difendiamo e lottiamo e Aquino riporta la partita in perfetto equilibrio quando mancano 2.22 minuti.

Quante emozioni, si pensa già al tempo supplementare quando l'Asiago segna di nuovo,

(mancano 20 secondi alla fine) si tenta il tutto per tutto ed esce Parise, arriva la rete del 6 a 4

per gli ospiti al minuto 59.59.

Cosa posso dirvi ? Mi dispiace molto ma è solo la prima partita e, in ogni caso, è stata bella e combattuta; sicuramente ci rifaremo perchè quando la Valpe gioca con il cuore può centrare gli obiettivi che si prefigge ed in cui crede. Ora si giocherà sabato in trasferta e martedì nuovamente a Torre Pellice.

Come sempre un grandissimo in bocca al lupo ai nostri regazzi e a presto.

                                                                                                                                   D.D. 

Commenti