Facebook Twitter Youtube Feed RSS

SESTRIERE: ESAMI FINALI DEL CORSO DI FORMAZIONE MESTRI DI SCI ALPINO PIEMONTE

12/03/2013 23:09

Sestriere ha ospitato, martedì 12 marzo, gli esami finali del trentatreesimo corso di formazione Maestri di Sci Alpino del Collegio Regionale del Piemonte. Un corso speciale in quanto per la prima volta le votazioni da parte dei commissari sono state espresse in maniera telematica ed in diretta.

“Come primo Collegio in Italia – spiega Franco Capra, Presidente del Collegio Regionale dei Maestri di Sci del Piemonte -  abbiamo studiato e sviluppato questo sistema di votazione, già rodato nelle selezioni di questo corso a Prato Nevoso. Si tratta di un software che gestisce tutto il meccanismo delle votazioni che vengono effettuate dai commissari di esame su un Ipad che, in tempo reale, trasmette wi-fi la votazione ad un portatile che elabora i dati attraverso un software, sviluppato da Informatica System.    Alla fine di ogni esercizio il candidato può vedere subito il punteggio acquisito su un display luminoso. Al termine dell’ultima prova il tabellone propone il punteggio ottenuto e il totale, compresi eventuali crediti formativi maturati durante il periodo di formazione, ovvero l’esito finale del corso di pratica. Come avveniva per la votazione cartacea, vengono esclusi dalla media di ciascuna prova il voto più alto ed il voto più basso. Si tratta di un importante step sia in termini di percezione oggettiva di trasparenza che per i candidati che possono conoscere l’esito delle votazioni di prova in prova regolandosi di conseguenza in quelle successive. Il corso è indetto dal Collegio con il Formont che si occupa dell’organizzazione. Per tale motivo vorrei ringraziare Massimo Alpe, responsabile Formont,  Marco Vottero che è responsabile tecnico per lo Sci Alpino del Collegio, Sestriere e la Vialattea per averci ospitato nonché tutti gli Istruttori e le persone che, a vario titolo, hanno collaborato a questo trentatreesimo corso”.

Per la cronaca, dei 74 candidati presenti, 49 hanno superato l’esame pratico in attesa di quello teorico, previsto in maggio, al temine del quale potranno fregiarsi del titolo di Maestro di Sci del Collegio Regionale del Piemonte.  

Commenti