Facebook Twitter Youtube Feed RSS

UNION BZZ AVANTI SENZA PROBLEMI. LE PIOSSASCHESI CHIUDONO LA PRATICA CARMAGNOLA IN 55 MINUTI

29/10/2012 17:58

Campionato prima divisione femminile girone G
CARMAGNOLA - UNION BZZ 0-3
(12/25; 17/25; 16/25)
durata set: 15'; 20'; 20'
CARMAGNOLA: Avataneo, Berardo, Brugnoli, Brugo, Caraci, Carraro, Girardi, Giustetto (cap),
Manassero, Vico, Vola, Vaccaro (lib)
UNION BZZ: Ferrero, Gillo, Zucca, Mulas, Sforza, Rapisarda, Malaspina, Rinaldi, Fiorito,
Sblendorio (lib), Baudino, Torta (cap), Alessandria.

Seconda di campionato per l'Union Bzz e prima trasferta dopo il successo casalingo della giornata precedente contro il Testona Volley. Per la seconda di campionato, il sestetto di mister Campisi e' di scena a Carmagnola, reduce da una sconfitta combattuta con il 3 S Cavour Volley. Due novità nello schieramento base per le ospiti, che vedono il rientro dell'opposto Alessandria, che si accende a tratti, e l'inserimento di Zucca al centro, accompagnata dalla sorprendente Rapisarda, che conferma anche in questo mach il buono stato di forma. Palleggio Ferrero, libero Sblendorio e ali Capitan Torta e Baudino. Bastano poche battute dell'incontro per capire che l'impegno serale è meno ostico del previsto. Le ragazze piossaschesi, trascinate da una Baudino sempre più determinata e continua, passeggia in campo, non trovando resistenza. Secondo set e il verso della partita non cambia: Piossasco, padrone del campo, inizia la girandola dei cambi che vedono entrare in successione una propositiva Fiorito, Rinaldi e Sforza. Turn over completato nel terzo set con il debutto della Malaspina e dell'opposto Mulas. La serata scorre via e il problema principale per Mantisi è tenere alta la tensione della squadra in una partita che non e' mai decollata.
Ovviamente si attendono nuovi banchi di prova più consistenti per valutare le ragazze piossashesi, che confermano ancora una volta una percentuale di errori alta su cui occorre lavorare. Rimane palese la nuova aria che si respira in casa Piossasco dopo la deludente stagione 2011-12 , dove emerge la voglia di riscatto delle ragazze che appaiono rigenerate dalla nuova conduzione tecnica, che ha ridato alla compagine la voglia di vincere e combattere su tutti i palloni... Marchio di fabbrica di mister Campisi.

Commenti