Facebook Twitter Youtube Feed RSS

A processo un insegnate di scuola media. Si era intascato i soldi delle gite.

13/01/2021 11:11

Un professore di musica, che insegnava in una scuola media del pinerolese, era stato licenziato dal Ministero perché si era intascato i soldi delle gite che i genitori degli studenti avevano consegnato proprio al professore. Un ammanco di 11mila euro. Era stata la dirigente scolastica Roberta Martino ad accorgersi dell’ammanco poiché non si comprendevano le ragioni delle non attuazioni delle gite. Il professore aveva ammesso la colpa giustificando il tutto come un problema di ludopatia e il denaro lo aveva utilizzato per il gioco d’azzardo. Per la cronaca il professore aveva poi restituito integralmente il denaro

Adesso il professore dovrà rispondere in un’aula giudiziaria del tribunale di Torino del reato di peculato. A difendere l’insegnante è l’avvocato Luca Paparozzi che sostiene che la ludopatia ha creato dei disturbi nell’agire del suo cliente.

Commenti